LAGUNA DI CUFADA Cufada 0

partenza: Buba
mezzo: auto
durata: 1 giornata o più
periodo: nov - giu
attenzione nei percorsi in canoa o a piedi


Un sito interessantissimo, dove si può osservare l’habitat di moltissimi uccelli acquatici, che soggiornano in questa laguna nel loro percorso migratorio dall’Africa all’Europa.

Cufada 3 Cartina_Rios_CufadaL’habitat del Parco
Il Parco è coperto in parte da foresta sub umida o da savana arborizzata, abitata da uccelli, mammiferi e primati.
Per gli amanti dell'ornitologia c'è la possibilità di vedere oltre 250 tipi di uccelli; da notare che questa è la base di migrazione per il 2% dei pellicani del mondo.
Vi sono anche molte altre specie di animali, alcune diffuse in quasi tutta l’Africa (leopardo, iena, scimpanzé), mentre altre sono specifiche dell’Africa occidentale (antilope d’acqua, cefalofo dal dorso giallo, gru coronata, oca pigmea africana, oca di Gambia, calau dalla cresta gialla, ….).
Le specie marine principali sono: coccodrillo nero, barracuda, tilapia, lamantino.
Proprio per i barracuda il Rio Grande di Buba è importante come zona di riproduzione.

Visite ed altre attività

Pellicano1

  • Osservazione degli animali

Questa è la principale attrazione del Parco. Il momento in cui si possono avvistare più facilmente gli animali più rari è alle prime luci del giorno, è quindi consigliabile arrivarci molto presto.
Si può poi trascorrere il resto della giornata passeggiando e guardando gli uccelli della laguna, che qui sostano durante tutta la giornata, soprattutto nei periodi di migrazione.
 

  • Alcuni itinerari:
  • Per ciascuno di questi itinerari occorre programmare una giornata intera. Potete vedere sulla cartina dove sono le località che proponiamo. Scarica la cartina del Parco.

Pellicano2-        percorso dei rios di acqua salata (Rio Fulacunda e Rio Grande di Buba)
-        percorso dei rios di acqua dolce (tra Madina Ache, Cantanha ed il rio Corubal)
-        percorso a piedi lungo il rio Corubal e lungo i suoi bracci.
In questo percorso a piedi da notare i punti interessanti di Uama Porto a nord e di Ga Gregório e Bacar Conté a sud.

Nessun percorso è pericoloso, ma gli itinerari non sono segnalati e quindi occorre essere accompagnati da una guida del Parco che indichi la strada da seguire e le attenzioni cui attenersi.
I percorsi a piedi sono su sentieri spesso appena accennati ed accidentati, occorre quindi abbigliamento adatto (cioè scarpe ben allacciate e abiti con maniche e pantaloni lunghi) ed un discreto allenamento.

  • Mato Sagrado

Un’altra attrazione di notevole interesse per chi potesse dedicare un’ulteriore mezza giornata al Parco è la visita del Mato Sagrado, area di foresta al centro del parco, sacra per la cultura animista.
Cufada 4Non sempre i visitatori sono ammessi, quindi prima di programmare la visita è bene informarsi presso l’organizzatore del viaggio.

  • Altre attività

Sono disponibili kayak con i quali fare la traversata della laguna, una bella esperienza nel silenzio della natura interrotto solo dallo sciabordio delle pagaie e dalle grida di uccelli.
Nella laguna di acqua dolce al centro del parco, località chiamata Cantanha, non vi sono pesci o altri animali pericolosi ed è possibile fare anche il bagno.

Cufada 2

Come arrivare e dove pernottare
Non vi sono posti per dormire nel Parco: è necessario pernottare a Buba, città a 20 km di distanza, circa 30 minuti di auto.
Chi dovesse rientrare in serata può lasciare la laguna dopo metà pomeriggio ed in 3 ÷ 4 ore essere a Bissau.
Chi invece pernotta ancora a Buba può programmare anche una visita all’imbrunire, per avere altre possibilità di vedere ulteriori animali.
È in previsione l’allestimento di una zona campeggio con alcuni bungalows e una zona comune con cucina e servizi igienici.

Alcune informazioni sul Parco
Nato nel 2000, il Parco Naturale delle Lagune di Cufada si trova tra il Rio Grande di Buba e il Rio Corubal.
Copre un'area di 89.000 ha che, nonostante sia composta per la maggior parte da terra emersa, rappresenta la più grande riserva d'acqua dolce della Guinea Bissau.
L'importanza di questa zona per le specie migratorie è stata riconosciuta eleggendola a sito Ramsar, in base alla Convenzione internazionale relativa alle zone umide di importanza internazionale.

PER PRENOTARE: chiamare o scrivere all'indirizzo indicato nella pagina CONTATTI